Aperte le iscrizioni per la Colonia Estiva 2013 della Fondazione Lucifero

(torna alle Attività)

coloniastretch

La Colonia Estiva è il momento dell’anno in cui a Gigliopoli non si fanno i compiti ma si gioca soltanto, imparando ugualmente tante cose. Le attività si svolgono nelle varie aree interne ed esterne di Gigliopoli e ogni bimbo è libero nell’arco della giornata di parteciparvi.

 Salva e stampa  Informazioni per gli utenti Domanda iscrizione
Autocertificazione (Allegato A) Informativa sulla privacy (Allegato B) Autorizzazione per la privacy (Allegato C)
Le Attività sono di due tipi e si dividono in: 

GIOCO LIBERO: i bambini hanno la possibilità di organizzare liberamente il gioco. Nascondino, palla avvelenata, sette e schiaccia, balli contemporanei e profumerie, ristoranti e mercatini, indagini e avventure, capanne e case immaginarie sono i giochi che i bimbi prediligono coinvolgendo gli adulti in un vortice di fantasia e creatività che solo i più piccoli possiedono. Gli educatori pertanto rivestono in questo caso il ruolo dei supervisori, cioè lasciano liberi i bambini di esprimersi e collaborare tra loro, pur controllando attentamente le loro attività.

LABORATORI: Altre attività sono strutturate come laboratori, per dare al bambino la possibilità di mettersi in gioco, imparare cose nuove e valorizzare le sue attitudini naturali.Gli adulti sono in questo caso promotori, invogliano quindi i bimbi a partecipare, li aiutano e li stimolano, portando insieme a compimento il laboratorio. Più di duecento bambini si alternano nei giardini tra giochi all’aria aperta, lavoretti creativi, laboratori musicali, giochi d’acqua e arti circensi…

I quattro turni sono suddivisi in dieci giornate, in due settimane, dal lunedì al venerdì. Ogni giornata è scandita dai ritmi naturali:

  • L’arrivo in pulmino: I bambini usufruiscono di un servizio pullman che effettua diverse fermate in vari punti della città.
  • L’appello con il “concerto di silenzio”
  • Suddivisione dei compiti
  • Visita agli animali
  • Visita alle piante
  • Apertura giochi e laboratori
  • Pranzo
  • Concerto del silenzio
  • Giochi e laboratori
  • Appello e partenza col pulmino

Ad ogni bambino è data la possibilità, nell’arco del suo turno, di dimostrare il valore delle proprie azioni e, a chi mantiene un comportamento meritevole, è investito del titolo di Dama o Cavaliere di Gigliopoli.

Alla fine di ogni turno c’è la giornata dei gavettoni, in cui i bambini portano da casa il costume da bagno e il secchiello per divertirsi tutti insieme nel giardino delle strelitzie.

Alla fine dei quattro turni è il momento di mettere in atto quello che si è imparato: nella Notte Arcobaleno ogni bambino può esprimersi in quello che gli riesce meglio: danza, circo, canto, recitazione, scenografie, costruzione degli oggetti di scena, allestimento dei luoghi…